Carpaccio di polpo

Leggero, gustosissimo, molto scenico… La vostra prossima ricetta light preferita! L’antipasto (o il secondo freddo) ideale anche per un invito a cena/pranzo con amiche rigorosamente a dieta.

carpaccio polpoo (1)

Va preparato con almeno un giorno d’anticipo perché richiede almeno 24ore di riposo per compattarsi e poter essere tagliato a fettine. Ma questo è un vantaggio! Può, infatti, essere conservato in freezer consentendovi di organizzarvi per il meglio per la vostra occasione speciale. E se proprio le fettine non riescono o non avete tempo di aspettare per il riposo, potete sempre tagliare il tutto a tocchetti e servirlo ugualmente in insalata!!!

Per la cottura del Polpo ho seguito praticamente alla lettera quella proposta da Sonia Peonaci su Giallozafferano, qui il link, in cui troverete anche la videoricetta che vi consiglio di guardare in ogni caso, per avere più chiari i passaggi della ricetta.

Ingredienti

Per la cottura del polpo
1,5 kg* polpo (intero)**
1 carota
1 costa di sedano
1 cipolla
6 bacche di ginepro
4 grani di pepe
2 foglie di alloro
q.b. sale
Per condire e servire
q.b. olio
q.b. aceto o succo di limone/arancia
q.b. aglio
q.b. prezzemolo
q.b. bacche rosa

*è preferibile preparare almeno 1 kg di polpo, altrimenti non avrete uno spessore adatto per tagliarlo a fette. Il ho usato un polpo di circa un chilo.
** ricordatevi di chiedere al vostro pescivendolo se il polpo è già stato congelato. Se si, non sarà necessario batterlo con il batticarne per intenerirlo. Diversamente dovrete provvedere voi stessi.

Procedimento Continua a leggere

Annunci