Millefoglie di Pane Carasau

Oggi ricetta furbissima e buonissima. Devo ringraziare la mia amica Daniela per averla segnalata dopo averla a sua volta l’aveva scovata nel blog di Alessia di Muffin, cookies e altri pasticci.

Un piatto veloce, economico, svuota-frigo, buono sia caldo che freddo, ottimo per la pausa pranzo in ufficio, perfetto in estate… Insomma che volete di più dalla vita?

Anche questa ricetta, come di consueto, si trova anche nel mio food-blog principale con traduzione in Inglese, qui però vi do le dosi un po’ più precise e calibrate secondo il piano alimentare suggeritomi dalla mia nutrizionista.

Ingredienti (per 2 porzioni)

  • 160/180g pane carasau
  • 120g scamorza o mozzarella
  • 300g tra pomodori e zucchine
  • 4 cucchiai scarsi di olio (circa 20g in tutto)
  • sale e pepe quanto basta
  • basilico e origano (o altre erbe aromatiche a vostro piacimento) a volontà

Procedimento:

  1. Grattugiate le zucchine con una grattugia a fori larghi direttamente in una ciotola capiente e conditele con basilico spezzettato a mano, sale, una macinata di pepe e metà dell’olio.
  2. In un’altra ciotola, tagliate i pomodori privati dei semi a pezzetti e conditeli con il restante olio e l’origano. Lasciate riposare e insaporire le due verdure per almeno mezzora.
  3. Prendete una teglia da forno e fate uno strato di pane carasau spezzettato. A piacere bagnatelo leggermente con dell’acqua. Tuttavia se lo preferite più croccante, l’acqua rilasciata dalle verdure darà (secondo me) la giusta consistenza, tanto più se utilizzate della mozzarella invece della scamorza.
  4. Cospargete con i pomodori, le zucchine, la scamorza/mozzarella tritata grossolanamente al coltello e un filo d’olio. Schiacciate delicatamente con le mani per compattare il tutto e continuate formando strati di questo tipo fino ad esaurimento degli ingredienti, concludendo con le verdure, i formaggi e il sughetto del condimento.
    millefoglie carasau
  5. Infornate la millefoglie a 180/200° poco meno decina di minuti, giusto il tempo che serve a far fondere il formaggio, e servitela tiepida. (Io la preparo spesso nel fornetto alogeno).

millefoglie carasau

Vi invito a provarla con gli ingredienti più disparati che avete in frigo, soprattutto quelli prossimi alla scadenza che dovete consumare, wurstell, uova sode, peperoni, tonno, … sempre nel rispetto dei vostri piani alimentari!

Vedrete che con un piatto così non vi sembrerà nemmeno di essere a dieta, ve lo garantisco! 

 


Annunci

Bicchierini Capresi Light

Fra pochi giorni si torna tutti al lavoro, magari è l’occasione giusta per quel brunch tanto a lungo rimandato… e se proprio oggi avete cominciato la dieta non importa, si può preparare qualcosa di gustoso e sfizioso anche tenendo a bada le calorie. Un centrifugato di frutta allungato con un po’ di bollicine (una volta tanto l’alcool fa anche bene) e per spizzicare un’idea carina può essere la caprese in bicchierini (a fondo pagina altre idee). Se poi a quel brunch siete state invitate e non potete controllare la preparazione, rispolverare i suggerimenti anti eccesso può essere utile, come anche i consigli quando le padrone di casa siamo noi!

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

 

Ingredienti per circa 8 bicchierini:

  • 120g mozzarella fiordilatte
  • 2 grossi pomodori maturi (circa 300g)
  • un mazzetto di basilico
  • mezzo bicchiere di latte
  • olio evo (tre/quattro cucchiai scarsi)
  • sale e pepe q.b.

Procedimento:

  1. Pelare i pomodori: incidere la buccia con un segno a croce e scottarli per un minuto in acqua bollente, quindi immergerli in acqua ben fredda e spellarli come se fossero banane!!! Eliminare quindi i semi e tagliare i pomodori a cubetti.
  2. Frullate i pomodori con un filino di olio e parte del basilico (conservate le foglie più piccoline e carine per la decorazione). Aggiustare di sale e pepe.
  3. Frullare anche la mozzarella con un filo di olio, sale, pepe e qualche fogliolina di basilico aggiungendo mezzo bicchiere scarso di latte, quanto basta a che la consistenza della mozzarella sia simile alla ricotta (non liquida e leggermente granulosa).
  4. Versare il composto di mozzarella in un bicchierino di circa 70/80ml riempiendolo per circa metà.Quindi versare il succo di pomodoro  riempiendo quasi fino all’orlo il bicchierino. Decorare con una fogliolina di basilico e servire.

Kcal per bicchierino: 75

Per una versione più chic potete anche optare per dei budinetti, semplicemente aggiungendo due fogli di gelatina in ogni composto. I dettagli sul mio blog Ma che Bontà

budinetti capresi

 

Potete completare il vostro brunch/aperitivo leggero, cercando ovviamente di non eccedere con gli assaggini, con: Involtini di melanzane agli aromi, Salmone con insalata capricciosa light, Rotolini di zucchina e ricotta profumati.

Insalata di grano, feta e melanzane grigliate

Una ricetta velocissima e gustosissima, ottima sia per i pasti estivi, sia per la pausa pranzo in ufficio. Un vero piatto unico comprensivo anche della frutta!!! Nonché un ottimo sostituto alla solita, trita e ritrita, e anche un po’ noiosa, insalata di riso.

insalata di grano feta e melanzane

Ingredienti:

  • una piccola melanzana (150/200g)
  • 50g feta
  • 60/80g grano
  • 15g uvetta
  • menta
  • aglio
  • scorzette di limone
  • olio di oliva (15/20g)
  • una tazzina di aceto di mele

Procedimento:

  1. Cuocere il grano in acqua o brodo per 10 min. Ammollare l’uvetta nell’aceto di mele.
  2. Affettare la melanzana in fette non più spesse di 1/2 cm e spennellarle con poco olio. Grigliarle al microonde o sulla piastra. Quindi insaporirle con la menta e una virgola di aglio.
  3. Mischiare tutti gli ingredienti nel vostro portapranzo e profumare con scorzette di limone e altra menta. Buona buona!!! 10+

P1010432

Pomodori farciti al forno

Sfido chiunque a dire ancora che un pitto light non può essere gustoso, appetitoso e saziante dopo aver provato (oltre a svariate ricette su questo blog) questi pomodori farciti. Golosi ed appetitosi, adatti all’estate, si presta a svariate varianti per venire incontro anche ai gusti dei vegetariani (e vegani) o di chi ha delle intolleranze, ed è un’ottima maniera per svuotare il frigo e riciclare qualche avanzo di risotto o di brodo di carne, per non parlare del fatto che può essere un’idea carina per un pranzo con le amiche, anche con quelle che non sopportano le diete!

pomodori farciti al forno

Ingredienti per 2/3 porzioni:

  • 4/6 pomodori grossi
  • 160g carne macinata (io carne cotta in brodo)
  • 80g riso a grana lunga
  • 120g piselli
  • 1 carota
  • 1/2 cipolla
  • prezzemolo
  • poco olio 
  • brodo
  • sale e pepe

Procedimento:

  1. Lavare ed asciugare i pomodori. Tagliare la calotta dalla parte del picciolo ed eliminate dalla base una fettina sottile in modo che i pomodori si mantengano dritti. Svuotateli con un cucchiaio, salateli leggermente e lasciateli capovolti su un canovaccio per qualche minuto.
  2. Mettere nel mixer la carne (a meno che non sia già tritata) e le verdure, insieme alla polpa di pomodoro. Tostare leggermente il riso in una casseruola con poco olio, unire il trito di carne e verdure, e aggiungere brodo quanto basta per cuocere il riso lasciandolo piuttosto asciutto. A
  3. Farcire i pomodori con il “risotto” (buono anche così!), disporre sopra le calottine tenute da parte e infornare per  40 min. a 160°.
  4. Servire guarnendo con sugo di pomodoro fresco e prezzemolo.