La dieta e l’umore.

Quante volte lo abbiamo detto o lo abbiamo sentito dire: “No! ora non posso proprio pensare alla dieta, non ho l’umore adatto“.
E’ capitato di dirlo anche a me e l’esperienza ha fatto capire una cosa sola: questa frase è una grandissima pezza a colori per camuffare una scarsa forza di volontà.

E’ vero a volte ci sono periodi in cui manca la concentrazione, perché si è presi da altre preoccupazioni, ma perdere il controllo sul cibo non può essere giustificato (a noi stesse) con un umore sotto le scarpe. E soprattutto si trasforma in un atteggiamento illogico e deleterio.
E’ un circolo vizioso: mi sento stressata/depressa, sfogo sul cibo, non mi sento pronta per la dieta, mi deprimo ancora di più, mangio ancora di più…
Malissimo!
L’unica cosa che otteniamo è la dimostrazione di come fagocitare di tutto senza freno non ci aiuta affatto a sentirci meglio, a sollevarci l’umore!
Un conto è festeggiare o gratificarsi con qualcosa che ci piace, altro è colmare con pane e nutella una insoddisfazione dovuta ad altro!

Quello che invece dobbiamo innescare è un circolo virtuoso: la ciccia mi fa sentire più depressa? meno combattiva?!! bene: oggi è il momento giusto per cominciare a mandarla via!
Il momento giusto per iniziare lo creiamo noi! E iniziando a fare movimento, iniziando a vederci più sgonfie l’umore si risolleverà, e un po’ di depressione scomparirà, riuscendo bene anche nelle altre “faccende”.

Certo! Se decidiamo di seguire una dieta complicata, o priva di alcuni gruppi alimentari, è ovvio che aggiungiamo stress a stress (a mio modesto parere).
Invece se semplicemente intendiamo lo stare a dieta, non come periodo di privazione, ma come rieducazione a mangiare sano e in modo corretto, ecco che tutto diventa semplice come bere un bicchiere d’acqua.
La dieta che seguo è una tipica dieta mediterranea, completa, a basso contenuto di grassi. Ci abbino un po’ di movimento e il gioco è fatto! Mi sento bene, mi sento attiva e mi sento soddisfatta.

Cosa otteniamo se vedendoci grasse davanti allo specchio continuiamo a mangiare merendine e pizzette? Che ci vedremo ancora più grasse, ancora più tristi!

Il cammino non è breve, ma se non iniziamo a fare qualche passetto alla meta non giungeremo mai!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...